Hic rhodus, hic salta!

il

di Gianfranco Nappi – Può un Governo essere contemporaneamente di destra e di sinistra? No, non è possibile. Anche se sembra stia accadendo.
Argomenti per smontare l’inganno? La politica sui migranti: discrimine!
Se il tema dei Migranti avesse carattere marginale, secondario, laterale sarebbe possibile una contemporaneità, e il Governo potrebbe pescare sostegno e consensi su una politica, da destra e su un’altra, da sinistra (alludendo ad una Lega chiaramente espressione di una nuova destra e ai 5S espressione di tante cose ma anche di un consenso che gli è venuto da un elettorato classicamente di sinistra. E il fatto che una parte del loro consenso derivi da questo non mi pare possa essere messo in discussione).
Il problema è che il tema dei Migranti non è un tema programmatico tra gli altri.
I Migranti rappresentano invece la Questione!
Vi sono cioè dei temi che per loro natura e per il carico di valori simbolici che concentrano su di se fanno da spartiacque, da pietra di paragone: dimmi quello che fai su quello e io ti dirò chi e cosa sei.
Se sui Migranti adotti una politica irresponsabile e a tratti disumana, perché di questo si tratta, mi dispiace, questo segna in modo indelebile tutta la tua politica, tutto il tuo essere.
Se tu riduci la questione dei Migranti a emergenza, a problema di sicurezza; se fai diventare i Migranti, anzi da ora diciamo i Poveri del Mondo, il nemico contro cui armare il confine Sud dell’Europa e della Nato, per rendere sicuro quel confine da loro minacciato (ragazzi, il nostro Governo questo ha sostenuto nell’ultimo Consiglio d’Europa e nell’ultima riunione della Nato), e non ti poni neanche lontanamente il problema del perché tanti si muovono, e cresceranno, e non fai niente per rimuovere le cause che li spingono a muoversi (ambiente aggredito e degradato dalle attività dei paesi ricchi nei paesi poveri; economie dei paesi poveri depredate dai paesi ricchi; guerre e divisioni alimentate dal complesso di interessi dei produttori privati e pubblici di armi, tutte prodotte dai paesi ricchi e vendute a quelli poveri affinché, facendosi la guerra, continuino ad averne bisogno e, divisi, non contino un bel niente tutti insieme), ecco tu stai facendo una politica miope e scellerata.
Se tu alimenti la paura e il rancore dei nostri cittadini contro l’altro, contro quelli che perché non se ne stanno a casa loro, contro quelli che ci vengono a togliere il pane…tu menti sapendo di mentire e non ti rendi conto della polveriera con la quale stai giocando.
Mi dispiace, se tu fai tutto questo e chi sta con te non ti blocca, non cerca altre strade, non ti impone unaltra linea, più prima che poi diventa tuo corresponsabile e perde ogni credibilità.
E anche lui diventa l’artefice di una politica disumana e, in quanto tale, oggettivamente, di destra.
Non si scappa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...